Come togliere i punti neri – Rimedi professionali e fai da te

Come togliere i punti neri

I punti neri sul viso sono un problema incredibilmente frustrante, perché inestetici (di solito compaiono su mento e naso, ma possono anche formarsi su schiena e gambe), ma soprattutto perché non sono indice di una pelle sana e pulita. Come togliere i punti neri diventa, quindi, uno degli obiettivi della cura della pelle.

Che cosa sono i punti neri e perché si formano?

Se vogliamo capire come togliere i punti neri, prima di tutto dobbiamo conoscerne le cause. I punti neri sono i follicoli piliferi intasati, chiamati anche comedoni aperti, e si verificano quando le cellule morte della pelle e olio in eccesso (sebo) dalle ghiandole sebacee intasano l’apertura di un follicolo pilifero.

A differenza dei punti bianchi (chiamati anche comedoni chiusi), che creano pori chiusi, i punti neri hanno superfici aperte, che creano un’ossidazione di colore scuro. Quindi il colore scuro del comedone non è lo sporco, ma soltanto la colorazione dell’ossidazione di cellule morte della pelle, sebo e batteri.

Quali sono le cause dei punti neri?

Quando viene prodotto troppo olio all’interno del poro, ha difficoltà a fluire liberamente in superficie, quindi si mescola con la pelle morta accumulata.

Sebo in eccesso e cellule di pelle morta ostruiscono la parte superiore del poro. Questo accumulo, esposto all’aria, si ossida formando un punto nero.

Come togliere i punti neri?

Qui ti diamo alcuni consigli su come detergere e curare la pelle per togliere il fastidioso problema dei punti neri.

  • Usa un detergente delicato e solubile in acqua e un panno morbido o una spazzola per la pulizia a setole morbide per assicurarti di togliere tutto il trucco e avere la superficie della pelle pulita, ma tieni presente che la pulizia eccessiva può effettivamente aggravarsi problemi di pelle.
  • Evita idratanti eccessivamente emollienti o grassi nelle aree soggette a punti neri. Cerca di utilizzare solo gel, lozioni fluide leggere o prodotti per la cura della pelle liquidi, perché la maggior parte degli ingredienti che danno consistenza densa a lozioni e creme può ostruire i pori.
  • Detergi la pelle con acido salicilico. L’acido salicilico è l’ingrediente preferito per il trattamento di punti neri e punti bianchi. Scegliendo un detergente quotidiano con acido salicilico, puoi rimuovere, oltre a olio in eccesso e cellule morte della pelle, anche sporcizia e trucco.
  • Esfolia la pelle delicatamente con AHA e BHA. Per i punti neri l’esfoliazione regolare può aiutare a rimuovere quantità eccessive di cellule morte della pelle che possono portare a pori ostruiti. Invece di cercare scrub duri, è meglio concentrarti sugli alfa e beta idrossiacidi (AHA e BHA). L’acido glicolico è il tipo più comune di AHA e l’acido salicilico è un importante BHA.
  • Maschera di argilla per il viso contro i punti neri
    La maschera di argilla è uno dei rimedi consigliati su come togliere i punti neri.
    Usa una maschera di argilla. Le maschere di argilla, spesso considerate indispensabili per la pelle grassa, aiutano a estrarre oli e tossine dalla pelle, quindi anche a sbloccare i pori. Alcune maschere di argilla contengono anche zolfo, un altro ingrediente che lavora per eliminare le cellule morte della pelle.
  • Considera un’esfoliazione chimica. I peeling chimici sono tradizionalmente utilizzati per benefici anti-invecchiamento, come macchie di età e rughe sottili. Sebbene non siano considerati un trattamento primario per i punti neri, i peeling chimici possono eventualmente rimuovere le cellule morte della pelle e ridurre i pori dilatati.
  • Fai assorbire l’olio in eccesso. Chi ha la pelle grassa e i pori congestionati può trarre beneficio da un prodotto che rimuove l’olio dai punti neri o da una maschera di rimozione dei punti neri non irritante e assorbente.
  • Consulta il dermatologo. Qualsiasi procedimento può richiedere da 6 a 12 settimane per avere effetto. Se dopo questo periodo continui a vedere punti neri nuovi e preesistenti, è bene fissare un appuntamento con il tuo dermatologo, che ha strumenti professionali per togliere i punti neri o consigliare una serie di trattamenti di dermoabrasione o retinoidi da prescrizione per prevenire il ritorno dei punti neri.

Come togliere i punti neri: ingredienti da non usare

Striscia per rimuovere i punti neri
Uno dei metodi da evitare: le strisce per togliere i punti neri.

I punti neri spesso peggiorano a causa dell’utilizzo di prodotti per la cura della pelle sbagliati, quindi assicurati che la tua routine di cura della pelle non includa i seguenti ingredienti e prodotti:

  • Ingredienti che aggravano le condizioni della pelle come alcol, menta piperita, limone, lime, eucalipto: tutto ciò provoca una maggiore produzione di olio.
  • Scrub abrasivi per il viso. I punti neri sono troppo profondi nel poro per essere rimossi da uno scrub e l’abrasività irrita la pelle.
  • Strisce per rimuovere i punti neri. Le strisce di pori rimuovono solo la parte molto superficiale di un comedone.
  • Saponetta. Gli ingredienti che mantengono i detergenti nella loro forma solida possono ostruire i pori.

Come togliere i punti neri: i rimedi casalinghi

Esfoliazione domestica della pelle

Lo zucchero di canna, il miele e il succo di limone formano una miscela esfoliante che puoi usare sui punti neri sul mento e sul naso. Mescola insieme un cucchiaio di zucchero di canna, 2 cucchiai di limone e un cucchiaio di miele.

Quando è ben miscelato, applica sul viso con un movimento circolare, massaggiando per 5 minuti prima di risciacquarlo e applicare una crema idratante.

Bicarbonato di sodio e acqua

Il bicarbonato di sodio aiuta a neutralizzare qualsiasi squilibrio del pH della pelle, oltre a lavorare come esfoliante per rimuovere sporco, olio e cellule morte. Per usare questo sui punti neri, mescola due cucchiai di bicarbonato di sodio e due cucchiai di acqua insieme per formare una pasta.

Massaggia la pasta sul viso, risciacqua con acqua tiepida, quindi assicurati di idratarla in seguito. Questa miscela potrebbe seccare la pelle, quindi non usarla più di 2 o 3 giorni a settimana.

Amido di mais e aceto

Prendi un cucchiaio di amido di mais e mescolalo nell’aceto fino a quando il composto non forma una pasta densa. Applica sulla zona interessata da punti neri e lasciarla per 15-20 minuti. Risciacqua poi con acqua tiepida, quindi a seguire con acqua fredda o un cubetto di ghiaccio per chiudere i pori.

L’amido di mais assorbe l’olio in eccesso, mentre l’aceto aiuta a sbiadire lo scolorimento causato dai punti neri. Per i migliori risultati, usa questo 2 o 3 volte a settimana.

Foglie di tè verde contro i punti neri
Il tè verde è uno dei rimedi fai da te per togliere i punti neri dal viso.

Tè verde

Il tè verde può aiutare a ridurre la produzione di olio della pelle e funziona come un ottimo antiossidante. Mescola un cucchiaino di foglie di tè verde secco con un cucchiaino di acqua e massaggialo nelle aree interessate per 3 minuti.

Successivamente risciacqua e applica una crema idratante. Questo trattamento può essere utilizzato 2 o 3 giorni alla settimana.

Come togliere i punti neri: cosa devi evitare

Perossido di benzoile

Il perossido di benzoile è un ingrediente comune ed efficace contenuto in molti farmaci da banco per l’acne. È antinfiammatorio, quindi aiuta a calmare l’acne infiammata, come cisti, pustole, papule e noduli.

I punti neri e i punti bianchi non sono considerati tipi infiammatori di acne, quindi il perossido di benzoile non avrà un effetto marcato. Non farà male, ma probabilmente non aiuterà neanche.

Spremere i punti neri
È sempre consigliabile non spremere i punti neri, per non peggiorare la situazione ed irritare la pelle.

Estrazione

L’estrazione dei punti neri è il processo di rimozione manuale di un brufolo o di un punto nero, esercitando una pressione direttamente con le dita. È meglio lasciarlo fare ai professionisti. I dermatologi o gli estetisti disporranno degli strumenti giusti, adeguatamente disinfettati.

Il tentativo di spremere, far scoppiare o estrarre i punti neri sul naso o su altra aeree del viso, senza un aiuto professionale, può causare arrossamenti, irritazioni o cicatrici permanenti.

Strumenti per la rimozione dei punti neri

Non tentare mai di rimuovere i punti neri usando pinzette o strumenti appuntiti. Anche gli strumenti di rimozione dei punti neri devono essere utilizzati dai professionisti. Potresti finire per ferirti mentre cerchi di colpire un comedone.

Come prevenire i punti neri?

Togliere i punti neri è un processo salutare per la pelle, ma è ancor meglio riuscire, per quanto possibile, prevenirne la formazione. Ecco alcuni consigli al riguardo.

  • Lavati il viso due volte al giorno. È una buona norma lavarsi il viso anche al mattino per rimuovere lo sporco o i batteri che potrebbero essersi accumulati di notte. Meglio anche lavare regolarmente le federe. Se fai esercizio fisico, assicurati di lavare il più presto possibile il viso dopo l’allenamento. In questo caso va bene anche un detergente per la pulizia del viso. Il sudore può rimanere intrappolato nei pori insieme a sporco e olio.
  • Assicurati di utilizzare prodotti non comedogeni. Il detergente, la maschera e l’esfoliante giusti potrebbero fare poco se non usi prodotti per il trucco e per il viso non comedogeni. Non comedogeno significa che il prodotto in questione non causerà comedoni o pori ostruiti. Non tutti i prodotti sono non comedogeni, quindi dovrai leggere attentamente le etichette.
  • Usa una crema solare senza olio. È importante indossare la protezione solare indipendentemente dal tipo di pelle che hai: grassa, secca o sensibile. In commercio ci sono alcune opzioni senza olio che bloccano efficacemente i raggi UVA e UVB. Dai un’occhiata a questi filtri solari senza olio per la pelle grassa o soggetta all’acne.
  • Non dormire con il trucco. Dormire con il trucco causa la formazione di punti neri. Se lasciato durante la notte, anche il trucco non comedogeno può ostruire i pori. Si tratta, in fondo, di sostanze lasciate sulla superficie della pelle.

Per potersi sbarazzare dei punti neri bisogna ristabilire, nel miglior modo possibile, un normale flusso di sebo sulla pelle:

  • Ridurre al minimo e assorbire l’olio in eccesso.
  • Esfoliare la pelle morta accumulata che non si disperde normalmente.

Sfortunatamente, molti prodotti che promettono di togliere i punti neri non sono in grado di fare quanto promesso. In realtà, spesso contengono ingredienti che peggiorano la situazione.

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.
Spedizione gratuita
4.8260869565217 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.75 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.8089887640449 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.7586206896552 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.7560975609756 su 5
22,90

Spedizione gratuita
4.75 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.811320754717 su 5
29,90