Siero di vipera o Bava di lumaca: quale scegliere?

lumaca fiore

Il siero di vipera

Il siero di vipera, che normalmente viene definito veleno, è la sostanza che il rettile immette nell’organismo della sua preda attraverso i denti veleniferi. Il siero contiene alcune sostanze che esercitano un’azione neurotossica, cioè paralizzante. La preda viene così immobilizzata e la vipera può dare inizio alla sua ingestione, un processo che non è certo immediato.

La cosmesi ha pensato di sfruttare le proprietà del siero di vipera per creare delle creme antiage con effetto lifting.

La crema al siero di vipera

La crema al siero di vipera è un prodotto che si potrebbe considerare “giovane”, infatti ha fatto la sua comparsa attorno al 2008 quando ci si è resi conto che le proprietà del veleno del serpente potevano essere sfruttate in cosmesi.

Contrariamente a quanto si può pensare, però, la crema non contiene realmente il veleno, ma un insieme di principi attivi creati in laboratorio che ne riproducono gli effetti in maniera attenuata. Il Syn-Ake, questo il nome del principio attivo, è in grado di ridurre le contrazioni muscolari, di conseguenza distende la pelle del viso levigandola e attenuando le rughe d’espressione e, se la crema viene applicata con costanza, previene la formazione di quelle più profonde, oltre a dare maggiore luminosità al viso.

La bava di lumaca

La bava di lumaca è la secrezione prodotta dal mollusco che gli permette un movimento più fluido e nello stesso tempo mantiene l’idratazione del corpo e lo protegge da abrasioni e attacchi batterici che possono derivare dal contatto con il terreno. Conosciuta e apprezzata fin dall’antichità per il suo potere cicatrizzante – veniva infatti usata come medicamento – questa secrezione è oggi alla base di mote preparazioni cosmetiche naturali. Vediamo allora da vicino quali sono le proprietà della bava delle lumache.

La proprietà della bava delle lumache

La bava contiene molte sostanze che svolgono funzioni diverse. All’interno di questa materia prima troviamao:

  • Mucopolisaccaridi
  • Acido glicolico
  • Collagene
  • Allantoina
  • Elastina

I mucopolisaccaridi sono sostanze che formano una sorta di film capace di trattenere l’acqua e dunque assicurano un’idratazione costante e di lunga durata all’epidermide.

Acido glicolico, elastina e allantoina stimolano la produzione di collagene, sostanza per altro anch’essa presente nella bava, e favoriscono così una rigenerazione dell’epidermide, distendendola e rendendola più soda ed elastica.
Le creme a base di bava di lumaca, grazie alle molteplici proprietà di questa sostanza possono avere così diverse applicazioni.

Le creme a base di bava di lumaca

Nel ricordare che una crema a base di bava di lumaca è efficace solo se la sostanza non è contenuta in percentuali minime. Può essere utilizzata come prodotto idratante e antirughe capace di ridonare luminosità, levigare e rendere vellutata l’epidermide. Inoltre, la presenza di collagene, vitamine e allontoina la rende perfetta come cicatrizzante proprio per la sua capacità di rigenerare i tessuti. Utilissima anche per riparare le smagliature. Per prevenirle, invece c’è l’elastina, capace di rendere la cute più elastica e quindi di adattarsi alle inevitabili trasformazioni del corpo connesse con la gravidanza. Ma non finisce qui.

Le creme a base di bava di lumaca svolgono anche un’azione lenitiva e si rivelano utili per attenuare bruciori e rossori dovuti all’esposizione al sole.

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.
Spedizione gratuita
4.8653846153846 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.6666666666667 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.8571428571429 su 5
19,90

Spedizione gratuita
4.8205128205128 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.7659574468085 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.7631578947368 su 5
22,90

Spedizione gratuita
4.6666666666667 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.8260869565217 su 5
22,90

Spedizione gratuita
4.8297872340426 su 5
29,90