Pelle impura: cos’è, cause e come trattarla

Pelle impura

Hai mai avuto la pelle impura? Ma, soprattutto, che cosa si intende con questa espressione?

L’aspetto di questo tipo di pelle non passa inosservato: riscontrerai zone grasse e lucide, macchie, comedoni e pori dilatati. Una serie di inestetismi, quindi, che caratterizza una pelle che va curata in modo appropriato.

La pelle impura si trova più comunemente su viso, spalle, petto e schiena, poiché in queste le aree la produzione di sebo è maggiore.

Cosa provoca la pelle impura

Quali sono le cause della pelle impura?

Le cause che possono portare alla pelle impura, vista la varietà degli inestetismi, possono essere diverse e non sono un problema dell’età. La pelle impura, infatti, può verificarsi durante in varie fasi della vita: durante la pubertà, la gravidanza, la menopausa o per forte stress.

Anche altri fattori intervengono ad alterare l’equilibrio della nostra pelle, come batteri, inquinamento ambientale, agenti atmosferici (freddo, caldo, vento, pioggia), così come alcune malattie, gli effetti collaterali dei farmaci o le oscillazioni ormonali.

In offerta!
In offerta!
In offerta!
A questi fattori aggiungiamo anche i prodotti non adatti alle condizioni della tua pelle, che possono favorire lo sviluppo di imperfezioni, macchie e punti neri.

Possiamo individuare quindi cause di natura esterna e cause di natura interna che portano alla pelle impura.

Cause esterne

I fattori ambientali per primi, ma anche i batteri che vivono sulla superficie stessa della pelle. I farmaci contenenti steroidi o i cosiddetti cosmetici comedogenici, che bloccano i pori, quindi.

Cause interne

Fra le cause interne sono elencati i disturbi ormonali, alcune particolari condizioni cui abbiamo accennato (la secrezione di sebo è soggetta a fortissime fluttuazioni nel corso della vita: dalla pubertà alla gravidanza alla menopausa), ma anche una predisposizione genetica a una maggiore produzione di sebo.

Come combattere questi fattori?

Se la pelle impura è dovuta a fattori genetici, non puoi certo cambiare la genetica, ma puoi prendertene cura nel miglior modo possibile per ridurre al minimo i problemi che si presentano.

In altri casi, come per esempio nella pelle grassa, ci sono grandi probabilità che si verifichino punti neri, pori ostruiti e acne, problema aggravato dall’eccesso di sebo sulla superficie della pelle, che favorisce l’accumulo di sporco, impurità e batteri all’interno dei pori.

Se sulla pelle si verifica una forma grave di acne, allora è bene consultare un dermatologo, che potrà diagnosticare il problema e consigliarti la cura più adatta.

In offerta!
In offerta!
In offerta!

Come prenderti cura della pelle impura?

La pelle impura richiede cure speciali che la detergano, oltre a calmarla e riequilibrarla.

Pulizia del viso. La pelle è esposta a molti fattori di stress durante il giorno, come abbiamo visto. Sporco e impurità di vario tipo si depositano sulla pelle del viso. La pulizia è quindi una parte fondamentale della skincare routine quotidiana.

Al mattino il risciacquo e la sera una pulizia a fondo, anche per togliere l’eventuale trucco. Applica un buon prodotto detergente adatto alle pelli grasse e impure.

Esfoliazione
Per la pelle impura l’esfoliazione non può mancare: elimina le cellule morte sulla superficie della pelle.

Esfoliazione. È una pulizia profonda della pelle. Puoi usare uno scrub esfoliante fai da te, con ingredienti naturali: almeno un paio di volte a settimana è necessario dedicarsi a quest’operazione.

L’esfoliazione elimina sia lo sporco sia le cellule morte della pelle, che possono intasare i pori e causare brufoli e punti neri.

Tonico per il viso. Questo prodotto rimuove l’eccesso di sebo dalla superficie della pelle, grazie alle sue proprietà lenitive.

Quali prodotti per le pelli impure?

Se ti stai chiedendo che prodotti utilizzare per la cura e la pulizia della pelle, ti consigliamo cosmetici con ingredienti naturali e principi attivi: sono prodotti non solo ideali per i problemi della pelle impura, ma non contengono sostanze nocive alla pelle e all’organismo: sono quindi senza paraffine, siliconi, parabeni o sostanze chimiche con effetti ormonali.

Se la pelle è molto grassa, un’eccessiva produzione di sebo diventa terreno fertile per alcuni batteri che risiedono sulla pelle. Non usare prodotti per la pulizia con un’elevata gradazione alcolica: seccano la pelle e stimolano la produzione di sebo.

Evita di toccarti spesso il viso, perché sporcherai ulteriormente la pelle già irritata, portando i batteri sulla pelle, che potranno causare più macchie e infiammazioni.

Pelle mista e impura: cosa fare?

La pelle mista è caratterizzata da aree grasse e aree normali: la zona grassa è denominata zona T, perché forma un’immaginaria T estendendosi dalla fronte al naso al mento.

In questi casi questa zona presenta diverse impurità, secondo la quantità di sebo che produce la pelle. Punti neri, brufoli, macchie possono comparire in funzione anche dei fattori ambientali, che incidono su una pelle già problematica.

In offerta!
In offerta!
In offerta!

Pelle impura nell’adolescenza

Anche se ci sono casi di pelle secca durante l’adolescenza, in questo periodo della vita è normale avere una pelle che tende a essere grassa e impura, con frequenza di brufoli e punti neri.

Usa un detergente delicato, specialmente se la pelle è affetta da acne. La cura deve concentrarsi maggiormente sulle parti grasse.

Il tonico per il viso è essenziale per la pelle degli adolescenti perché restringe i pori e prepara la pelle al passaggio successivo: una crema idratante ma dalla consistenza leggera.

D’estate è d’obbligo una protezione solare, per limitare i danni dei raggi ultravioletti del sole, che causano macchie sulla pelle e altri problemi, portando anche a un prematuro invecchiamento.

Pelle impura e incline all’acne

Questa condizione della pelle inizia in genere durante la pubertà, quando si verificano importanti cambiamenti ormonali. Gli androgeni (sostanze ormonali) stimolano le ghiandole sebacee a produrre più sebo del consueto.

Se la pelle, producendo un eccesso di sebo, non riesce a eliminare dalla sua superficie le cellule morte, queste, assieme al sebo, si possono accumulare nel follicolo pilifero, ostruendo i pori.

Questo potrà produrre punti bianchi, comedoni chiusi, o punti neri, comedoni aperti.

Entra nel mondo di Nuvò Cosmetic.
SCONTO DI 10€ SUL TUO PRIMO ORDINE!
"Registrandoti esprimi il tuo consenso a ricevere comunicazioni commerciali di Nuvò Cosmetic. Puoi revocare il tuo consenso in qualunque momento e consultare la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni.
1
1
Il tuo carrello
Crema Corpo bio alla Bava di Lumaca 200ml
Prezzo: 24,90
- +
24,90
Apply Coupon