Le mascherine per il viso possono causare l’acne?

Le mascherine per il viso possono causare l’acne?

L’uso continuativo delle mascherine per il viso per prevenire la diffusione di COVID-19 può provocare la formazione di acne sulla pelle?

Se hai notato eruzioni cutanee e arrossamenti dopo aver indossato una mascherina per il viso, non si tratta di acne normale o acne giovanile (causata da cambiamenti ormonali): sono sfoghi facilmente identificabili perché si verificano solo nelle aree del viso protette dalla mascherina (il mento, il naso e la bocca).

Gli sfoghi cutanei sono un disturbo fisico della pelle. Il costante sfregamento del materiale contro la nostra pelle può provocare micro lacrime, che portano a batteri, sporco e sebo che entrano facilmente sotto la superficie e ostruiscono i pori.

Perché la mascherina per il viso può avere effetti negativi sulla pelle?

Le mascherine per il viso possono causare acne e irritazione in 2 modi diversi.

  1. Favoriscono i terreni maturi per la produzione di batteri che causano l’acne grazie alla loro tendenza a intrappolare sudore, calore e sebo in un’area concentrata.
  2. Inoltre, l’acne meccanica (protuberanze simili all’acne che possono apparire come papule o come punti bianchi e punti neri) può svilupparsi per attrito e calore dal punto in cui la pelle e la maschera si incontrano.
Mascherine per il viso e acne meccanica
I brufoli da acne meccanica sono causati dallo sfregamento del tessuto sulla pelle.

La mascherina per il viso crea un ambiente umido sul viso, attorno al mento e al naso, che può causare eruzioni cutanee per 2 motivi principali:

  1. Sfregamento fisico: se indossi una mascherina per lunghi periodi di tempo, il calore in eccesso e la pressione del materiale contro il viso possono provocare una rottura dello strato protettivo della pelle. Questo strato è una barriera contro gli agenti aggressivi esterni e mantiene la pelle idratata. Senza questo strato, la pelle potrebbe essere più soggetta ai brufoli, che in questo caso prendono il nome di “acne meccanica” (o acne da frizione e acne da sport).
  2. Umidità intrappolata: soprattutto durante i mesi estivi la combinazione di sudore e sebo che si raccoglie sotto la maschera (oltre al respiro intrappolato) può ostruire i pori. La mancanza di circolazione dell’aria favorisce la crescita dei batteri e può portare a punti neri o brufoli di dimensioni variabili.

L’acne non è l’unica condizione della pelle segnalata da chi indossa la mascherina. Altri problemi comuni della pelle dovuti alle mascherine per il viso includono:

  • Dermatite allergica da contatto: alcune mascherine possono contenere una sostanza chimica che causa una reazione allergica. La formaldeide e il bronopol possono essere trovati nelle mascherine chirurgiche in polipropilene.
  • Rosacea: peggiorata dal calore e dallo stress, l’uso della mascherina può aumentare l’infiammazione.
  • Dermatite seborroica: provoca placche squamose, pelle infiammata e forfora.
  • Follicolite: quando lieviti o batteri infettano i follicoli piliferi.
Spedizione gratuita
4.7826086956522 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.6666666666667 su 5
22,90

Spedizione gratuita
4.6666666666667 su 5
22,90

Come prevenire l’acne causata dalla mascherina per il viso?

L’acne meccanica può essere gestita grazie alla costante cura della pelle e all’igiene: una routine quotidiana a cui aderire indipendentemente dall’uso o meno della mascherina anti-COVID-19.

Cosa fare prima di indossare le mascherine per il viso e prevenire l’acne

  • Detergi il viso: è importante lavarsi il viso prima di indossare la mascherina. Un detergente delicato è sufficiente, ma chi ha la pelle con acne può scegliere detergenti con acido salicilico, che può penetrare nei pori più profondamente. Dopo la pulizia del viso applicare un tonico, che aiuterà a stringere, sbloccare e ridurre le dimensioni dei pori per limitare la possibilità di sfoghi.
  • Usa prodotti delicati per la cura della pelle: i detergenti leggeri, delicati e non oleosi sono i migliori. Cerca quelli privi di profumo. Evita di truccarti, specialmente con il fondotinta, quando indossi una mascherina, in modo che la tua pelle sia in grado di respirare.
  • Evita i prodotti oleosi: i prodotti contenenti oli pesanti possono farti sudare più velocemente e ostruire i pori. Usa creme idratanti o prodotti per il trucco che siano leggeri e senza olio.
  • Idrata il viso: un’idratazione costante è la chiave per mantenere la pelle lenita per tutto il giorno. Usa una crema idratante quotidiana con SPF (protezione solare). Anche se la mascherina copre parte del viso, l’SPF proteggerà la pelle nuda dall’esposizione accidentale al sole. Un’esposizione prolungata può interferire con il normale processo di eliminazione delle cellule morte della pelle, che può ostruire ulteriormente i pori.
  • Lava la mascherina: se usi le mascherine di stoffa riutilizzabili, allora devi lavarle dopo ogni utilizzo. Oltre alla prevenzione dei virus, lavare una mascherina aiuta a eliminare la folla di batteri che irritano la pelle e portano a più sfoghi. Se usi le mascherine usa e getta… non riutilizzarle! Potrebbero essere un terreno fertile per i batteri, quindi buttale via dopo averle indossate.
Spedizione gratuita
4.7826086956522 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.6666666666667 su 5
22,90

Spedizione gratuita
4.6666666666667 su 5
22,90

Come lavare le mascherine per il viso per prevenire acne e sfoghi

Lavare la mascherina per il viso dopo l’uso non è soltanto una prevenzione contro la diffusione di COVID-19, ma aiuta anche a rimuovere gli oli e le cellule della pelle che si raccolgono all’interno della mascherina, che potrebbero causare problemi alla pelle.

Puoi lavare una mascherina di stoffa in lavatrice o a mano. Entrambi i modi rimuovono germi e altre particelle. Assicurati solo di rispettare i seguenti consigli:

  1. Segui le istruzioni di lavaggio su ciascuna mascherina
  2. Lava le mascherine in acqua calda, a meno che le istruzioni non indichino diversamente
  3. Usa un detersivo per bucato ipoallergenico senza profumazione
  4. Dopo aver lavato la mascherina, controllane la forma. Se una mascherina non si adatta più comodamente, è meno protettiva.

Pelle secca e mascherine per il viso

Se hai la pelle secca, applica una crema idratante per aggiungere uno strato protettivo che può ridurre la secchezza. Quando lavi il viso, usa un detergente delicato e senza profumo.

Per ottenere il massimo beneficio da una crema idratante scegline una con uno dei seguenti ingredienti:

Concentrati sull’idratazione della pelle

Ostacola la produzione di batteri ripristinando l’idratazione della pelle con un detergente delicato mattina e sera. Prima di indossare la mascherina ogni giorno, ti consigliamo di creare una barriera protettiva tra la tua pelle e la mascherina.

Applica un siero o un olio leggero e antinfiammatorio per i climi più caldi o un balsamo più denso (intorno alle zone di attrito) per i climi più freddi. Blocca l’umidità ogni mattina e sera con una crema idratante lenitiva che funzioni per guarire e ripristinare eventuali danni o disidratazione.

Spedizione gratuita
4.7826086956522 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.6666666666667 su 5
22,90

Spedizione gratuita
4.6666666666667 su 5
22,90

Quali mascherine per il viso per prevenire l’acne?

Per ridurre i problemi della pelle cerca mascherine per il viso che soddisfino i seguenti requisiti:

  • Vestibilità aderente, ma confortevole
  • Almeno 2 strati di tessuto
  • Tessuto morbido, naturale e traspirante, come il cotone, sullo strato interno che poggia sulla pelle

Inoltre considera anche queste caratteristiche:

  1. Dimensioni della mascherina per il viso: cerca di acquistarne una che copra il naso e la bocca senza essere troppo stretta o troppo larga per evitare attriti inutili.
  2. Materiale della mascherina: se hai la pelle a tendenza acneica, è preferibile un materiale morbido come la seta o il cotone rispetto ai materiali sintetici che sono più duri sulla pelle. Evita tessuti sintetici come nylon, poliestere e rayon sullo strato che poggia sulla pelle, poiché hanno maggiori probabilità di irritarla pelle e causare sfoghi e acne.

Alcune mascherine facciali commerciali sono pretrattate con formaldeide per disinfettarle. Se hai allergie a quella sostanza chimica, quelle mascherine potrebbero innescare uno sfogo.

Inoltre, i tessuti sintetici sono un problema per alcune persone. Allo stesso modo, il lavaggio di maschere lavabili con detergenti o ammorbidenti fortemente profumati può causare prurito, arrossamenti o eruzioni cutanee.

La scelta di una maschera in tessuto di fibra naturale e di prodotti per il bucato non profumati può aiutare a prevenire l’irritazione o la sensibilità della pelle.

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.
Spedizione gratuita
4.8421052631579 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.7857142857143 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.8333333333333 su 5
19,90

Spedizione gratuita
4.8085106382979 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.7826086956522 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.6666666666667 su 5
22,90

Entra nel mondo di Nuvò Cosmetic.
Sconto del 15% sul tuo primo ordine!
"Registrandoti esprimi il tuo consenso a ricevere comunicazioni commerciali di Nuvò Cosmetic. Puoi revocare il tuo consenso in qualunque momento e consultare la nostra Privacy Policy per maggiori informazioni.