Detergente viso per pelle mista – Ingredienti e benefici

Detergente viso per pelle mista

Scegliere un buon detergente per il viso fra le centinaia disponibili sul mercato non è semplice, ma la ricerca può essere facilitata considerando il tuo tipo di pelle: oggi parliamo quindi di come scegliere un buon detergente viso per pelle mista, che ha caratteristiche e particolarità differenti dagli altri tipi di pelle.

In generale possiamo dire che la pelle mista è in realtà una varietà di diversi tipi di pelle con diversi livelli di secchezza, oleosità e sensibilità.

I detergenti delicati e non comedogenici sono sempre la scelta migliore per la pelle mista per non rischiare di sconvolgere l’equilibrio del resto della pelle e l’equilibrio è il modo migliore per mantenere sana e nutrita ogni tipo di pelle mista.

Cosa significa avere la pelle mista?

Questo tipo di pelle presenta 2 o più diversi tipi di pelle sul viso e le condizioni della pelle possono variare con le stagioni. Il tipo di pelle mista è caratterizzato da pelle secca e desquamata sulle guance, mentre olio e lucentezza eccessivi appaiono sul naso e sulla fronte (la cosiddetta zona T).

La pelle mista è uno dei tipi di pelle più comuni. Come scoprire se hai la pelle mista?

  • Aspetto dei pori più grandi: se hai macchie oleose, potresti aver notato che i pori in queste aree sembrano più grandi. Mentre le ghiandole sebacee sotto la pelle producono un eccesso di sebo (la sostanza oleosa che rende la pelle lucida), i pori possono essere bloccati dalle cellule morte della pelle, causando l’accumulo di sebo e l’allargamento dei pori.
  • Pelle lucida: se hai la pelle mista, la troverai lucida su una porzione del viso, in genere prevalente nella zona T, a causa della produzione di sebo in eccesso.
  • Punti neri e punti bianchi: quando il sebo resta intrappolato nei pori, si mescola con le cellule morte della pelle e altre impurità, causando un’ostruzione. Se il poro rimane aperto, si avrà la formazione di un punto nero (comedone aperto), se invece il poro si chiude, si forma una testa bianca o di colore giallo e si ha così la formazione di un punto bianco (comedone chiuso).
detergente viso pelle mista per Zona T

La zona T è la caratteristica della pelle mista.

Come usare il detergente per il viso se hai la pelle mista

Un detergente viso per pelle mista può essere usato una o due volte al giorno su pelli miste. Di solito si preferisce pulire a fondo il viso la sera con un detergente per rimuovere il trucco, il sebo e lo sporco accumulato durante il giorno.

A seguire si completa questa pulizia profonda con un tonico per le zone oleose del viso, come la zona T.

Al mattino si può semplicemente spruzzare acqua sul viso o, se la pelle è grassa, usare un detergente per il viso. Una volta che il viso è pulito, usa sempre una protezione solare per prevenire i danni solari come righe sottili e macchie scure.

Potrebbe essere necessario utilizzare un detergente viso 2 volte al giorno in estate e solo una volta in inverno. Se usare il detergente viso 2 volte al giorno rende troppo secca la pelle, limitane l’uso solo la sera.

Come scegliere un detergente viso per pelle mista

Come scegliere un detergente viso per pelle mista
Un buon detergente viso per la pelle mista deve tener conto della secchezza e dell’oleosità della pelle.

Oltre alle proprietà detergenti, i detergenti per il viso sono formulati per controbilanciare la secchezza o l’oleosità della pelle.

La pelle secca del viso può beneficiare di un lavaggio idratante per il viso, mentre i lavaggi per il viso per la pelle grassa possono aiutare a gestire la produzione di sebo in eccesso.

Poiché la pelle mista presenta aree secche e oleose, può essere difficile scegliere un prodotto per la cura della pelle, come un detergente per il viso, da utilizzare su tutto il viso.

Sono disponibili vari detergenti per il viso, formulati con ingredienti efficaci come acido glicolico, salicilico o ialuronico per soddisfare le esigenze uniche della pelle mista. Più avanti spieghiamo quali ingredienti ricercare e quali invece è meglio evitare in un detergente viso per pelle mista.

Scegliendo un detergente delicato con ingredienti delicati, evitando duri prodotti anti-acne e cambiando la tua routine di cura della pelle con la stagione, puoi avere una pelle mista sana, idratata ed equilibrata.

Ingredienti da cercare in un detergente viso per pelle mista

Estratto di achillea nel detergente viso per pelle mista
L’estratto di achillea è un ingrediente da trovare nel detergente viso per pelle mista.

I seguenti ingredienti possono offrire benefici per pelli miste regolando la produzione di sebo, idratando ed esfoliando la pelle.

    • Acido ialuronico: è un umettante, quindi aiuta la pelle a trattenere l’umidità e a mantenere l’elasticità della pelle. Durante i mesi invernali più asciutti, un detergente viso contenente acido ialuronico può impedire alla pelle mista di seccarsi troppo senza causare brufoli nella zona T.
    • Estratto di achillea: in passato l’achillea è stata usata in impacchi per curare le ferite e prevenirne l’infezione. Possiede agenti antinfiammatori che hanno un impatto positivo sul pH della pelle e sul contenuto di umidità. Ha anche capacità antinfiammatorie. Inoltre, è un antisettico naturale, quindi può prevenire l’infezione delle ferite.
    • Vitamina E: la vitamina E è un antinfiammatorio e antiossidante che aiuta a sostenere la salute della pelle. Usato localmente, è un idratante efficace e può prevenire i danni dovuti ai raggi ultravioletti del sole. Un lavaggio del viso contenente vitamina E idrata le aree asciutte del viso senza essere troppo pesante per le aree oleose.
Olio di riso nel detergente viso per pelle mista
Olio di riso: altro importante ingredienti per i detergenti viso per pelle mista.
  • Estratto di calendula: già dai tempi antichi la calendula era usata per curare la pelle da ferite, ustioni, eruzioni cutanee, prurito, morsi e gonfiore. Ha la capacità di promuovere la crescita di nuovi tessuti sani, aumentare il flusso sanguigno nell’area interessata, aumentare la produzione di collagene (che rassoda e rafforza la pelle), idratare la pelle secca.
  • Olio di riso: Il principale vantaggio dell’olio di crusca di riso per la pelle è la sua grande capacità di idratazione profonda, grazie alla sua combinazione di vitamina E e acidi grassi, che penetrano in profondità nella pelle.
  • Olio di vite rossa: ha proprietà idratanti e lenitive e contiene vitamine nutrienti, antiossidanti e acidi grassi essenziali. È leggero, si assorbe rapidamente senza lasciare una sensazione oleosa e non è comedogeno (non ostruisce i pori).

Ingredienti da evitare in un detergente viso per pelle mista

Chi ha la pelle mista deve evitare detergente viso formulati per pelli molto grasse. Anche se si verifica oleosità su alcune aree del viso, i seguenti ingredienti sono troppo aggressivi per le aree secche del viso e possono provocare irritazione.

  • Retinolo: derivato della vitamina A, i suoi effetti rassodanti e anti-invecchiamento sono spesso accompagnati da secchezza, arrossamento e desquamazione della pelle. Se hai la pelle mista, evita di usare il retinolo nella tua routine quotidiana di cura della pelle.
  • Perossido di benzoile: combatte l’acne aumentando il ricambio cellulare della pelle e uccidendo i batteri che causano l’acne. Tuttavia la sua tendenza a seccare la pelle lo rende inadatto all’uso quotidiano in un detergente viso per pelli miste.
  • Alcool: è un ingrediente comune nei detergenti per il viso, ma è troppo secco per essere usato sulla pelle mista. Dovrebbe essere particolarmente evitato in inverno quando, appunto, la pelle è più secca.

Tipi di detergente viso per pelle mista

  • Detergenti in gel: hanno una consistenza chiara e gelatinosa e spesso devono essere risciacquati. Sono ideali per quanti preferiscano un detergente leggero e idratante che lascia la pelle fresca e, naturalmente, pulita. Offrono una pulizia profonda con un solo lavaggio e rimuovono il sebo in eccesso. Sono adatti per pelle da normale a mista e grassa; pelle incline all’acne, anche se sensibile o arrossata.
  • Detergenti schiumogeni: disponibili in forma di crema o gel, per chi desidera una pulizia completa che rimuova la maggior parte dei tipi di trucco e fornisca un’azione schiumogena che lascia la pelle morbida. Sono adatti per pelli da miste a grasse e soggette a sfoghi di qualsiasi età. Attenzione al lauril solfato di sodio (SLS), che provoca l’effetto schiumogeno, perché può aumentare la sensibilità e l’irritazione della pelle.
  • Detergenti all’argilla: noti per il loro potere assorbente e anche per i loro benefici disintossicanti simili alle maschere di argilla, i detergenti all’argilla purificano la pelle eliminando l’olio in eccesso e le tossine dai pori. Sono ideali per pelle grassa e mista.
  • Detergenti a saponetta: alcune saponette contengono pochissimo sapone, altre non ne hanno affatto. Contengono ingredienti più idratanti, come glicerina e oli essenziali, che nutrono la pelle e bilanciano i livelli di pH, oltre a ingredienti ricchi di nutrienti. Sono indicati per pelli miste e grasse.
  • Detergenti in polvere: si presentano sotto forma di polveri che diventano cremose o schiumose quando entrano in contatto con l’acqua. Puoi controllarne la consistenza regolando la quantità di acqua. Hanno proprietà esfolianti e sono altamente concentrati per rimuovere il trucco e una pulizia profonda del viso. Ideali per pelle grassa, pelle mista e pelle sensibile.
  • Latte detergente: rimuove lo sporco accumulato durante il giorno e il trucco. Il latte detergente non contiene sostanze chimiche o saponi aggressivi, che possono facilmente irritare alcuni tipi di pelle, come quella sensibile e secca e non ha bisogno di acqua per emulsionarli.
  • Oli detergenti: sono delicati sulla pelle e molto efficaci nella rimozione del trucco. Non seccano la pelle e la nutrono. Non sono comunque molto adatti per la pulizia profonda, ma agiscono come pre-detergenti. Adatti a pelle secca, pelle normale e pelle mista.
  • Salviette, guanti e spugne detergenti: questi detergenti sono realizzati con fibre speciali – alcuni sono di origine vegetale e in genere non richiedono l’uso di detergenti tradizionali – per rimuovere completamente le impurità, pur eliminando le cellule morte della pelle. Sono adatti a pelli grasse e miste.

Latte detergente alla bava di lumaca per pelle mista

Se hai la pelle mista puoi provare il nostro ultimo latte detergente per il viso alla bava di lumaca: è un prodotto biologico certificato, grazie alla certificazione Eco Bio Cosmesi con AIAB, con 9 principi attivi. È adatto anche per tutti gli altri tipi di pelle e per un uso quotidiano.

È inoltre un prodotto dermatologicamente testato, Nichel tested e con profumazione anallergica. Va applicato con un dischetto di cotone e poi risciacquato.

I 9 principi attivi del latte detergente

  1. Bava di lumaca: elastina, acido glicolico, collagene ed allantoina.
  2. Acido ialuronico: mantiene la pelle morbida.
  3. Estratto di achillea: protegge la pelle del viso.
  4. Estratto di calendula: deterge delicatamente.
  5. Olio di vite rossa: ha proprietà calmanti.
  6. Olio di mandorla: nutre durante la detersione.
  7. Olio di riso: dà morbidezza alla pelle.
  8. Olio di argan: è nutriente.
  9. Vitamina E: combatte i segni dell’invecchiamento.
Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.
Spedizione gratuita
4.8421052631579 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.7857142857143 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.8333333333333 su 5
19,90

Spedizione gratuita
4.8085106382979 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.7794117647059 su 5
29,90

Spedizione gratuita
4.8135593220339 su 5
29,90